top of page
  • Immagine del redattoreAISI

Confronto continuo con la Regione Lazio AISI richiede il superamento dell’iter autorizzativo alla re

Aggiornamento: 26 feb


Confronto continuo con la Regione Lazio


AISI richiede il superamento dell’iter autorizzativo alla realizzazione di strutture e all’esercizio di attività sanitarie e sociosanitarie

Con l’emanazione della L. R. n. 14/2021, la Regione Lazio ha previsto, tra le varie novità, modifiche in materia di autorizzazione alla realizzazione di strutture e all’esercizio di attività sanitarie e sociosanitarie, di accreditamento istituzionale e di accordi contrattuali.

Nello specifico, nel caso in cui un soggetto intenda avanzare una nuova richiesta per realizzare, ampliare, trasformare o trasferire una struttura riconducibile alle categorie di cui all’articolo 4 comma 1 (strutture che erogano prestazioni di assistenza specialistica in regime ambulatoriale ivi comprese quelle riabilitative; strutture che erogano prestazioni in regime di ricovero ospedaliero a ciclo continuativo e/o diurno per acuzie e/o post acuzie; strutture sanitarie e socio-sanitarie che erogano prestazioni in regime residenziale e semiresidenziale; gli stabilimenti termali), dovrà ottenere preliminarmente il parere della Regione che si esprimerà entro, e non oltre, quarantacinque (45) giorni dalla presentazione dell’istanza.

Ad oggi, ai sensi della L. R. n. 14/2021, l’iter autorizzativo dedicato alla fase della realizzazione si inasprisce, prevedendo non solo un “passaggio” obbligatorio in Regione, ma altresì degli ulteriori termini da rispettare per l’ottenimento dell’eventuale parere di compatibilità, anche per tutte quelle realtà che, prima dell’entrata in vigore di tale provvedimento, hanno “solo” inoltrato la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) al Comune di ubicazione della struttura interessata.

AISI – Associazione Imprese Sanitarie Indipendenti – pertanto, si sta impegnando in un costante confronto interlocutorio con la Regione Lazio per ottenere una modifica nell’iter autorizzativo, al fine di tutelare gli interessi di tutti i professionisti medici e di tutte le strutture Ambulatori Mono o Poli-Specialistici, Presidi Sanitari Residenziali o Semi-Residenziali che hanno sottoscritto contratti di acquisto o di affitto di un immobile, o che hanno presentato una pratica urbanistica antecedente all’entrata in vigore della L. R. n. 14/2021.

AISI, grazie alla forza del network che rappresenta sul territorio e alla competenza dei suoi professionisti che supportano gli associati nella loro attività, è il tuo alleato strategico per la gestione e lo sviluppo della tua impresa.

5 Buoni motivi per associarsi!

  1. Associati per sviluppare la tua impresa

  2. Associati per risparmiare

  3. Associati per informarti e formarti

  4. Associati per fare network

  5. Associati per facilitare la gestione della tua azienda

Per ricevere maggiori informazioni scrivi a info@associazioneisi.it.

1 visualizzazione0 commenti

留言


bottom of page